Il Parco di Villa Ghigi a Bologna

Un mini-album Schoellers in cellulosa, superstite degli anni '80,
messo in borsa con colori e pennelli per un tentativo di "en plein air" sui colli tra BO e Monterenzio.
Sabato abbiamo scoperto il parco di Villa Ghigi appena sopra il centro di Bologna (https://www.fondazionevillaghigi.it/), è un po' parco un po' campagna, sentieri e angoli tranquilli. Un bellissimo posto.

Con tutta quell'abbondanza di scorci e alberi enormi, ho immortalato due viti con la testa a croce e a un paio di micro-germogli nati nel posto sbagliato, tra le assi di un tavolo...😉





Diario Botanico...

Si è appena conclusa la 7° EDIZIONE del "DIARI DI VIAGGIO FESTIVAL" a Ferrara.
Dopo aver seguito un interessante workshop di Anna Regge, e dopo un incontro ravvicinato
con una Ninfea Gialla dell'Orto Botanico di Ferrara, ecco il mio lavoro ad acquerello per il carnet fiorito.

Prossima pianta: forse il mio rosmarino secolare e nodoso che ormai si è trasformato
in un bonsai di conifera e, nonostante 25 anni di vita in cattività, si carica ancora di fiori azzurri.
Si merita un ritratto gentile e accurato...




Tra le Mura Estensi e giardini di Ferrara

Un giardino che conosco



Il giardino del Museo Schifanoia


Un ciliegio fiorito e lo stradello dietro Via delle Erbe



e una magnolia maestosa in Via delle Vigne


Editoria Scolastica !

Illustrazioni per i testi scolastici per la scuola Media. Palumbo Editore.
  

Fiabe e leggende dal mondo

Un po' di Africa sul libro edito  da Gribaudo.
Colori acrilici densi e pennellate ruvide.

Persone Speciali

"Un altro viaggio, un altro tracciato, altri omuncoli, ma sempre la stessa bestialità umana."
Margherita Hack

Una Fiaba

Una tregua dalla scolastica e ritorno ai colori acrilici per un'illustrazione che, impacchettata sotto l'albero di Natale, aspetterà di poter stupire (speriamo) alcune persone...
Una bella fiaba, un fondo blu, un cappello da giullare, un castello e la natura che nella fiaba rifiorisce...



Monet alla Scuola Materna ;)

Piccoli Monet alla riscossa: un lago con ninfee dipinto dai piccolissimi e uno dai più grandicelli.
Penso che Monet potrà ritenersi soddisfatto dei loro laghi fioriti.
Bello vederli prendere confidenza con il colore e accettare di potersi sporcare!

Alla fine eravamo tutti da buttare in lavatrice...

Le foto sono un po' mosse e pure sfocate, ma si vede quanto sono stati bravi!!!

 


Coffee break and ...Coffee painting !

Fatto il caffè, un po' si gusta e con quel che resta si dipinge, è divertente!

Il caffè si comporta più o meno come l'acquerello. 
Dipingendo con quello pronto per la tazzina, le pennellate risulteranno un po' chiare...ma belle comunque. Per avere una gamma maggiore di toni nel chiaroscuro il caffè deve essere concentrato, quindi lo si fa sobbollire in un pentolino per qualche minuto, così avrete anche il colore più scuro. 
Oppure si può provare con il caffè solubile, mescolandolo con pochissima acqua bollente.

Questi sono i ..."cafferelli" che ho realizzato preparando la lezione per gli allievi del corso di acquerello.
Preciso che resto una fedelissima della caffettiera :)

...E c'è chi ne ha fatto un'arte, come Yazan Ghreib (clicca!)  

Mushrooms

Da molto tempo mi dedico per lo più al digitale e all'acrilico. Con questi funghi ho usato la tecnica mista ed è un ritorno alle origini. Un groviglio di funghi ed erba e, come ha detto un amico, ...manca solo la polenta!



Omini Agitati "intervistati" e recensiti . . .

Cristina Marsi è l'autrice delle rime divertenti dei "Dieci piccoli omini molto agitati" pubblicato di recente da Il Ciliegio Editore. Cristina ha postato nel suo blog un'intervista in cui mi ha rivolto alcune domande sulla nascita dei personaggi e delle illustrazioni per questo nostro progetto libro che finalmente vediamo con gioia nelle librerie.

Se volete leggerla  cliccate qui :)


...e una simpatica video-recensione degli Omini 
pubblicata su facebook da "Una Mamma nel paese dei libri",
una bella pagina in cui si parla di libri per bambini.


Belle News Settembre 2018 !!!

Appena uscito con Edizioni il Ciliegio, il libro "Dieci piccoli omini molto agitati", una storia divertente in rima per i piccoli, scritta da Cristina Marsi e illustrata da me.

Sono dieci come le dita delle mani, sono Omini molto molto agitati, non stanno mai fermi e combinano guai cambiando colore! Finalmente, quando arriva la sera, gli Omini si addormentano stanchi appesi alle stelle⭐
Una filastrocca per imparare i colori in modo divertente e, alla fine delle avventure, delle pagine-gioco per stare ancora con gli Omini agitati. 

Lo potete trovare online e in libreria :)

Solstizio d'Estate 2018

L'estate arriva, arriva... 
prima ad acquerello sul mio sketchbook "povero", rilegato con carta da pacco.
La resa non è certo come quella della carta cotone, ma i colori se la son cavata bene lo stesso!
Poi ad acrilico sull'isola di Milla da "Il Guardiano del faro" un racconto scritto da Cristina Marsi 
e illustrato da me.  Buona Estate!








Diario di Viaggio - Travel Journal







Pensando alla sesta edizione del Festival Autori Diari di Viaggio
iniziato oggi a Ferrara, ho ritratto Via Borso (Ferrara) con gli acquerelli.
In realtà è un falso, perché ho eliminato con gioia asfalto, segnaletica, impalcature, auto e cassonetti. Forse questa bella strada era davvero
così 100 anni fa.
Questo acquerello fa parte di un "diario di viaggio a km 0" su cui lavoro
in casa, seduta davanti al tablet, in questo caso da una foto scattata
il mese scorso.

Praticamente ho infranto tutte le regole del Diario di Viaggio :)))
Divertente comunque!

Sketchbook & Mermaid

Bello riprendere il gusto del segno e del colore, senza paletti se non quello del formato.
Agendine degli anni scorsi a cui ho cambiato uso, rilegandole con carta da pacco bianca, l'ideale per pasticciare in libertà...e in piccolo!
Qualunque cosa mi passi per la mente. L'altro giorno un viso a matita, acquerello e china bianca, è una sirena.
Un progetto nuovo ;)



Un po' di Giurassico ad acquerello...

Metto insieme alcuni ricordi, tre briciole dal mio Giurassico:

un fazzoletto da testa di quando ero in fasce,
una pupattola cucita da bambina
una spilla fatta da ragazzina,
quindi:
 "Pupattola che raccoglie fiori sotto luna a righe".

Tutto fila ;)

(Acquerello su sketchbook)